Vi siete persi il seminario ?! Eccovi una sintesi

22906444_1030147483794163_1611496185_o

Il primo seminario di questo anno accademico su “Come prendere decisioni in azienda” si è concluso, e pensiamo possa essere interessante, per chi ha partecipato, tirare le fila del discorso, e per chi non abbia avuto la possibilità di seguire il relatore Roberto Ciompi, avere un breve riassunto degli argomenti che sono stati trattati.
Ci troviamo in un periodo storico ricco di opportunità, che possono essere colte solo da coloro che sono in grado di porsi la domanda giusta al momento giusto. I social media hanno creato una grande rete di connessioni, che può dare visibilità su larga scala a costo zero a coloro che riescono ad interpretare le svariate richieste del mercato e crearsi un proprio business. Questo deve essere allargato, mantenuto e trasmesso, e per poterlo fare nel migliore dei modi è necessaria una consapevolezza della “stagione” in cui l’azienda si trova. È infatti possibile trovare per le aziende, come per gli uomini, una corrispondenza tra fase di vita e stagioni: la primavera è il momento in cui apprendiamo (0-20 anni), l’estate quello in cui applichiamo (20-40), l’autunno quello in cui guadagniamo e gestiamo (40-60) e l’inverno quello in cui godiamo dei frutti (60-120). C’è una citazione di Darwin che dà un’interpretazione perfetta di questa problematica: “Non è la specie più forte che sopravvive, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.”
È quindi evidente che risultati ottenibili e risultati sostenibili nel tempo sono due cose molto diverse: i primi più semplici e meno duraturi, per il raggiungimento dei secondi è invece richiesto più disciplina, più impegno e più strategia. È possibile individuare i 7 elementi che stanno alla base del raggiungimento di un obiettivo:
-desiderare (imparare a chiedere di più da noi stessi);
-visualizzare gli obiettivi;
-pianificare;
-liberare (dalle convinzioni limitanti);
-potenziare (sostituire quelle limitanti con quelle potenzianti);
-decidere e agire;
-verificare (l’approccio scelto ci avvicina al risultato desiderato?) e celebrare i risultati ottenuti.
Perché tutto ciò porti al successo è necessario che sia messo in pratica da una persona che abbia competenza e una grande passione per ciò che fa. La presenza di tali caratteristiche non prescinde comunque dalla necessità di possedere gli “ingredienti fondamentali” quali la puntualità, tempestività, presentabilità, affidabilità e responsabilità che insieme a competenza e passione compongono il pacchetto delle 7 competenze distintive di un imprenditore di successo.
Avere un’impresa di successo presuppone anche sapersi distinguere dalla massa, e per far ciò è fondamentale essere in grado di comunicare i fattori critici di successo: un’azienda non deve solo fornire un prodotto/servizio efficace ed efficiente ai propri clienti, ma anche far sì che questi percepiscano quanto quello che gli viene proposto risponda effettivamente alle proprie esigenze. Dopo aver determinato quali siano i clienti, quali siano i loro bisogni e quanto questi siano ragionevoli, sarà necessaria una comunicazione periodica e costante delle prestazioni dell’azienda.
S.C.

Il team di GiO

One thought on “Vi siete persi il seminario ?! Eccovi una sintesi”

Comments are closed.